Fasolari Crudi

Buon pomeriggio pasticcini come state? Allora, come avete trascorso il Natale? E siete già pronti per festeggiare il nuovo anno? Oggi vi sto facendo troppe domande! Comunque, noi la sera di Natale siamo rimasti in casa, abbiamo cenato e dopo ci siamo fatti 4 risate giocando al bingo. Infine, 10 minuti prima della mezzanotte il mio piccolo bricconcello ha scovato i regalini e così abbiamo anticipato lo scarto dei regali. Tutto sommato abbiamo trascorso una serata piacevole e tranquilla. Invece per la notte di capodanno si prevede una serata diversa, poi vi racconto! Intanto vi lascio un antipastino semplice semplice da proporre a pranzo o cena, e se vi piacciono i molluschi crudi questi ve li consiglio. E dato che questa è l'ultima ricetta dell'anno, auguro a tutti un felice anno nuovo, un bacione!





Ingredienti:
- 1 kg di fasolari
- 2 limoni
- prezzemolo
- peperoncino

Dosi per 4 persone
Tempo di preparazione: 20 minuti

Procedimento:
Mettete i fasolari a bagno in acqua fresca per mezz'ora.
Dopodichè sgusciateli ed eliminate ogni residuo di sabbia e disponeteli nel piatto di portata o in un vassoio. Aggiungete il succo dei limoni, il prezzemolo tritato e il peperoncino. 
Lasciateli marinare per qualche ora in frigo prima di servirli.




Cannelloni di Crepes al Ragù

Buongiorno e buona Domenica, ormai ci siamo! Da oggi iniziano le vacanze natalizie e già da domani mattina inizierò con i preparati della cena per la Vigilia. A dire la verità sono ancora indecisa sulla scelta del menù. La sera è già confermato che mi atterrò alla tradizione catanese, salvo cambiamento dell'ultimo minuto. Quindi preparerò un pò di antipasti (salumi, olive, formaggi ecc. ecc), la mia buonissima scacciata ripiena con broccoli affogati, che tra l'altro dovrò farne in più da regalare ad una carissima persona. Il dolce che richiama sempre la tradizione catanese saranno delle crespelle di riso con il miele e infine il Pandoro che mangeremo allo scoccare della mezzanotte e così si concluderà la cena.

Altro Premio

Ancora una volta la mia carissima amica e collega food-blogger Giusj del blog Amo Nonna Papera, mi ha fatto dono di questo splendido premio.
Come sempre rimango molto contenta, ogni minimo gesto che mi viene fatto do un valore immenso e come sempre ribadisco che grazie a I Sapori del Cuore ogni giorno mi permette di conoscere persone speciali con cui condividere un pò del mio mondo.
Grazie cara Giusj sei sempre tanto gentile!


Questo dono lo voglio regalare a voi tutte, chi ha il piacere può prelevarlo da questo post.
Un bacione a tutti e buona serata!

Pasta cà Muddica: Ovvero Pasta con Pangrattato Tostato

Oggi vi propongo un'ottimo primo piatto dalle origini sicule, a Pasta ca Muddica, così viene chiamata nel mio dialetto. Ormai il Natale è quasi vicino e se penso che non potrò rivedere la mia amata terra, non poter festeggiare insieme alla mia famiglia ne Natale e neanche il Capodanno, mi mette tristezza. Ma non voglio angosciare anche a voi e quindi vi lascio con questa ricettina davvero appetitosa e auguro una felice giornata a tutti!

Minestra di Cereali e Verdure


Solo ora, leggendo le notizie nel web ho appreso della tragedia avvenuta a New York nei giorni scorsi. Dire che sono rimasta sconvolta è molto poco. Non riesco davvero ad immaginare quale motivo può spingere l'uomo a diventare così crudele e folle da commettere azioni così malvagie, non mi so dare una spiegazione e non giustifico l'infermità mentale. Da un pò di tempo a questa parte circola la notizia che i Maya hanno previsto che tra breve ci sarà la fine del mondo, scusate ma questa per me già è la fine del mondo. Un pazzo che entra in un asilo e uccide tutti quei bambini innocenti che altro potrebbe essere. Mi dispiace mettere in discussione questo genere di argomento in un blog dove si parla di ben altro, ma non potevo assolutamente evitarlo. Io penso ai miei figli che vanno a scuola e oggi vivo con il terrore che possa succedergli qualcosa, perchè ho la consapevolezza che queste realtà esistono ovunque e in giro vivono persone capaci di distruggere la vita di molte persone. Quindi prego ogni giorno "a voce alta" affinchè qualcuno da lassù possa proteggere i miei figli, come ogni mamma lo fa per i propri.





Ingredienti per la minestra:
- 200 gr di tre cereali ( farro,riso e orzo)
- 200 gr di bietoline

- alcune foglie di verza
- 100 gr di fagioli borlotti
- 2 carote
- 2 patate
- 1 costola di sedano
- 200 gr pomodori 
- 100 gr fagiolini
- 1 cipolla
- 1 zucchina
- 1 ciuffo di prezzemolo
- un ciuffo di basilico
- brodo vegetale
- sale, pepe q.b

- olio evo

Dosi per 4 persone

Tempo di preparazione: 15 minuti
Tempo di cottura: 50 minuti

Procedimento:

Lavate e mondate le verdure. Tagliate a cubetti il sedano, le carote, le patate, i pomodori e le zucchine, e riducete la bietola e la verza a listarelle.


Tritate finemente la cipolla e fatela rotolare con un filo di olio, utilizzate una pentola abbastanza capiente.
Dopo che la cipolla si sarà leggermente dorata unite tutte le verdure e sfumate con del brodo vegetale.


Come inizierà a bollire aggiungete dell'altro brodo, coprite con un coperchio e continuate la cottura a fiamma moderata per almeno 30 minuti.




Trascorso questo tempo, unite i cereali e se necessario aggiungete ancora brodo, coprite e lasciate cuocere mescolando di tanto in tanto.  
Servite la minestra aggiungendo un trito di erbe aromatiche e un filo d'olio.






Ed ecco i vincitori del contest!

Buongiorno amici! Scusate per questo ritardo, ma ahimè! Ho avuto problemi alla connessione, sono stata per più di una settimana offline, ma ho finalmente risolto dopo essermi adirata con un operatore del mio gestore.
Diffidate dalle proposte che vi fanno, hanno sempre qualcosa di marcio dietro!
E dunque dopo questa mia assenza, io e i miei piccoli giudizi siamo giunti al verdetto finale.
Innanzitutto volevo ringraziare di cuore tutti i partecipanti, la scelta è stata dura, le vostre ricette erano, anzi sono una più meravigliosa dell'altra e il compito che spetta al giudice non è mai il più semplice.
Ma come per ogni contest bisogna scegliere un vincitore e la mia scelta si è basata in corrispondenza alle ricette che a mio parere hanno rispettato il tema fondamentale del contest.
Quindi si giudica il secondo posto .........La cucina della pallina con la sua Topofocaccia.


Molto originale proporre ai bambini questa topofocaccia, loro che hanno sempre una gran voglia di giocare rendere un piatto allegro lo fa sembrare divertente e tra un giochino e un altro ecco che anche per loro  arriva l'ora di mangiare.

Infine proclamo con molta gioia la vincitrice del mio primo contest...................Pane e pomodoro con i suoi "Finti mini cono gelato con filetti di sgombro e patate"


Questa ricetta a dir la verità mi ha colpito fin dall'inizio, ma come ho già detto decidere tra tante ricette è molto difficile. 
Non sempre i bambini adorano mangiare il pesce e dopo vari tentativi tutti falliti miseramente ecco che scatta l'operazione "camuffamento". E come dico sempre "occhio che non vede cuore che non duole!". 

Sono molto soddisfatta per come si è svolto questo mio primo contest, è stato davvero un piacere poter leggere le vostre ricette, ho avuto modo di conoscere gente nuova e grazie alle vostre ricette ho arricchito il menù da proporre ai miei figli. 

State allerta, non si sa mai che decida di organizzarne un altro.
Per le vincitrici, le invito a contattarmi in privato a questo indirizzo reneesme85@gmail.com così da potermi fornire i loro dati.
Ringrazio ancora a tutti e spero che parteciperete ai contest futuri.
Baci baci a presto! 

Crespelle con Funghi Champignon

E quest'anno è già confermato, passeremo il Natale nella nostra dolce casetta soli soletti. Dopo 4 anni che risiedo in Sardegna, questo sarà il mio primo Natale che festeggerò a casa mia, uhuh! Però dopo un anno mi sarebbe piaciuto poter rivedere la mia città, i miei genitori e tutto il resto, pazienza! E voi  come trascorrerete il vostro Natale? 
A casa mia già da tempo si respira l'aria natalizia, infatti ho anticipato i tempi e mi sono messa a decorare casa in largo anticipo.

Tiramisù al Nesquik

Finalmente dopo mesi e mesi di bozza ho pubblicato la ricetta del tiramisù al Nesquik! Tanta è stata la semplicità nel preparare questo dolce, così tanto è stato il piacere di mangiarne una fetta e poi due e anche tre....A dire il vero il classico tiramisù lo preferisco in assoluto, ma i bambini non lo possono mangiare per via del caffè, io cerco di evitarlo per via del mascarpone e quindi ho deciso di provare questa nuova versione suggeritami da una vecchia conoscenza. Provatelo anche voi e poi mi direte!

Ingredienti per il tiramisù:
- 24 biscotti savoiardi
- 250 ml di panna montata
- 200 ml di latte intero
- 5 cucchiai di Nesquik

...per la superficie:

- Nesquik
- panna montata

Dosi per 6 persone

Tempo di preparazione: 15 minuti
Tempo di riposo: 4 ore

Procedimento:

In una casseruola scaldate il latte insieme al Nesquik, attenzione a non farlo troppo caldo, lasciatelo raffreddare alcuni minuti.
Intanto montate la panna e mettetela da parte.



Prendete un vassoio, preferibilmente rettangolare, e disponete i savoiardi uno accanto all'altro dopo averli immergersi nel latte e Nesquik.



Una volta aver disposto uno strato di biscotti, mettetene uno di panna e continuate sempre fino a formare tre strati.




Coprite la superficie con abbondante panna e spolverate con il Nesquik, per ultimo decorate con dei ciuffetti di panna e conservate in frig
o almeno 4 ore prima di servirlo.

Due Premi per il mio Bloggino

Innanzitutto mi scuso con la mia amica Patty del blog "Il castello di Patti Patti" per aver quasi dimenticato il pensiero che lei ha avuto per me e per il mio blog conferendomi questo bellissimo premio. Volevo dirle che non l'ho pubblicato prima per questione di poco tempo, so che per ringraziare un'amica basta pochissimo, ma alle volte quando hai la testa in confusione rischi di dimenticare anche le cose più importanti, tra cui questo!
Come sempre, mi sento onorata di ricevere questi premi e non so mai come ricambiare, l'unica cosa che posso fare e ringraziare Patti e le mando un forte abbraccio ^__^


E adesso, passiamo alle regole:
Donarlo a 15 blog e raccontare 7 cose di sè.
Spero di far torto a nessuno, non me ne vogliate per me siete tutti fantastici, ma le regole sono regole e non sempre bisogna infrangerle, quindi dono questo premio a :
1. Tina - Dulcis in fundo
2. Alice - Operazione fritto misto
3. Valentina - La ricetta che vale
4. Squisito
5. Giovanna e Mariangela - Cocomerorosso
6. Ale - Dolcemente inventato ovvero i pasticci di Ale
7. Giusj - Amo nonna papera
8. Luca Monica - Fotocibiamoci
9. Giada V. - Sorbetto a limone
10. Silvia - Acqua e farina-sississima
11. Stefania - Crema e panna
12. Valentina - Una fetta di paradiso
13. Antonella - Anto-nella-cucina
14. Raffaella - La cucina della pallina
15. Noemi - Trucco e Dintorni

e raccontare 7 cose di sè:
1. Da piccola avevo un sogno, quello di gestire un ristorante, oggi invece gestisco un blog di cucina altrettanto gratificante
2. Amo la vita, ma amo molto di più i miei figli che ogni giorno mi danno la forza e la gioia di andare avanti
3. Amo tanto viaggiare e scoprire nuove località, nuove culture, nuove usanze
4. Vado matta per i dolci, sono una golosona!
5. Cerco sempre di sorridere, anche quando si dovrebbe piangere
6. Sono una sognatrice incallita, ma cerco di rimanere sempre coi piedi per terra
7. Non sono molto estroversa, ma con le persone che stimo e mi fido soprattutto apro il mio cuore


Questo è il mio secondo premio ricevuti alcuni giorni fa da Giusj del blog Amo nonna papera. Felicissima di ricevere anche questo secondo premio, la ringrazio per il suo pensiero e questo premio voglio donarlo a tutte voi e ai vostri meravigliosi blog. Per cui, chi ha il piacere di riceverlo può benissimo prenderlo.


E con questo credo di aver finito. Auguro una splendida giornata a tutti, a prestissimo con le prossime ricette!

Torta Salata con Melanzane

Grazie alla scorta di pasta sfoglia che ho preparato nei giorni scorsi, ecco come lo utilizzata! Ho preparato una torta salata molto saporita con melanzane, uova e prosciutto. Comunque per chi non ami molto la pasta sfoglia, può prepararla con la pasta brisèe, oppure con la pasta per pizza. A voi la scelta!
Un'altra cosa importantissima: le foto, sono venute malissimo! Purtroppo non sono ancora pratica, su questo punto di vista devo migliorare parecchio. Io vedo in alcuni blog foto da scattate da vere professioniste e se magari qualcuno mi volesse dare qualche suggerimento, lo accetterei ben volentieri ;)
Un bacione a tutti e buon inizio di settimana!

Ingredienti:
- 2 rotoli di pasta sfoglia (per la ricetta vedi qui)
- 2 uova sode
- 1 melanzana
- 100 gr di mozzarella
- 50 gr di prosciutto cotto
- 4 cucchiai di passata di pomodoro
- sale e pepe q.b.
- origano q.b.
- basilico

...in aggiunta:

- olio per friggere

Dosi per 6 persone

Tempo di preparazione: 30 minuti
Tempo di cottura : 40 minuti

Procedimento:




Mondate e lavate la melanzana, tagliatela a fette orizzontali e friggetela in abbondante olio. Salatele e mettetele dentro uno scolapasta in modo da eliminare l'olio in eccesso.

Nel frattempo, mettete a bollire le uova, fateli raffreddare, eliminate il guscio e tagliateli a fette.



Prendete uno stampo per crostata e foderatelo con carta forno e adagiatevi sopra un rotolo di pasta sfoglia, eliminate la parte in eccesso della pasta; mettete la passata di pomodoro con la mozzarella tagliata a cubetti, 




disponete le fette di melanzana, l'uovo e il prosciutto. Salate e pepate, aggiungete qualche foglia di basilico fresco e infine coprite la torta con l'altro rotolo di pasta sfoglia. 




Chiudete i bordi facendoli aderire bene e infornate a 200° per 40 minuti circa 




o fino a quando la superficie non sarà ben dorata.




Prima di servirla,  lasciate raffreddare.


Nota importante: in alternativa alla pasta sfoglia potete utilizzare o pasta brisèe o della normale pasta per pizza; inoltre se preferite rendere più leggera la vostra torta anzichè friggere le melanzane potete grigliarle su una piastra.


Profiteroles al Cioccolato

Ripubblico questa ricetta per poter partecipare al contest "La mia ricetta gioiello" organizzato da Ale del blog di "Dolcemente inventato ovvero i pasticci di Ale".
Il tema del contest prevede di preparare il nostro cavallo di battaglia, la nostra miglior ricetta e per quanto mi riguarda io e i miei profitelos non abbiamo mai fallito, infatti la considero la mia ricetta gioiello. Il mio colore preferito sicuramente non sarà affine alla ricetta, io adoro il verde il colore della Smeralda e il turchese come L'acqua marina. Mi considero una ragazza molto solare e dinamica, un pò sognatrice questo si e molto spesso mi perdo nel mio mondo fantastico, ma allo stesso tempo sono molto riflessiva e non agisco mai d'impulso. 
I miei bijoux preferiti sono gli orecchini, senza quelli mi sentirei come un albero senza le sue foglie e amo tanto i braccialetti con i ciondoli. 

Pasta Sfoglia

Amici miei, buon pomeriggio. Ormai tra una festa e un altra il tempo si riduce sempre di più. Da un lato ne sono felice, adoro preparare torte e buffet, ma allo stesso tempo vorrei avere più tempo per scrivervi. La ricetta che sto per presentarvi oggi è da più di 20 giorni che ormai aspettava di essere pubblicata e finalmente eccola!
Bene! Credo che almeno una volta voi avrete già preparato la pasta sfoglia con le vostre manine, io a dire il vero prima d'ora non l'avevo mai fatta, un pò per pigrizia un pò perchè non riuscivo a trovare una ricetta affidabile. E quale sito adatto se non quello di Sonia Peronaci. Infatti, come sempre non mi delude mai e al primo tentativo sono riuscita a seguire alla lettera tutte le sue indicazione e il risultato finale è stato una pasta sfoglia molto gustosa e molto "sfogliosa". E' sempre gradevole preparare in casi gli impasti, poi se riescono lo è ancora di più. Invito tutti coloro che ancora non hanno provato a fare la pasta sfoglia, è una vera soddisfazione e poi il sapore è molto diverso a confronto delle paste sfoglie che si trovano in commercio.
Spero rendervi ben chiaro il procedimento e per ogni vostro dubbio, commentate!
Un bacione a tutti!

Ingredienti per il pastello:
- 200 gr di farina 00
- 150 gr di farina manitoba
- 200 ml di acqua fredda
- 8 gr di sale

...per il panetto:

- 250 gr di burro freddo
- 75 gr di farina 00

Dosi: per 500 gr di sfoglia

Tempo di preparazione: 40 minuti
Tempo di riposo: 2 ore e 30 minuti

Procedimento:




Iniziate a preparare il pastello: quindi mettete le due farine setacciate nella ciotola della planetaria, avviatela a velocità media e aggiungete l'acqua a filo.




Fate impastare per 8 minuti circa, dopodichè trasferite l'impasto sul piano da lavoro.
Vi accorgerete da subito che questo impasto risulta essere molto più morbido e appiccicoso rispetto alla classica pasta per la pizza, non vi preoccupate è tutto normale.
Se vi verrà difficoltoso impastarlo, potete aiutarvi con una paletta e infarinando un pò il piano da lavoro.



Dopo, formate una palla, avvolgetela nella carta da forno e lasciatela riposare per 30 minuti in frigo.




Nel frattempo preparate il panetto: tagliate a cubetti il burro freddo e mettetelo dentro la ciotola dell'impastatrice insieme alla farina. 




Avviatela per alcuni minuti, dovrete ottenere un impasto liscio e senza grumi.




Formate un rettangolo e conservate anche quest'ultimo avvolto nella carta da forno in frigo per 30 minuti.




Trascorso questo tempo, riprendente il pastello dal frigo e infarinando un pò il piano da lavoro stendete una sfoglia alta circa 1 cm, dovrete dargli la forma di un rettangolo 




e al centro di esso sovrapporrete il panetto ormai freddo e indurito.




Coprite il panetto con i lembi esterni del pastello facendoli combaciare, cercate di creare una chiusura sovrapponendo uno dei due lembi. 




Ripiegati gli altri lembi laterali, una volta fatta questa operazione, stendete la la pasta con il mattarello.

Ed ecco che arriva la parte più laboriosa, le pieghe.
Vi chiederete, ma queste pieghe a cosa servono? Be io me lo sono chiesto e in molti siti ho trovato la medesima risposta "La pasta sfoglia viene ripetutamente ripiegata su sè stessa, in questo modo durante la cottura l' acqua inglobata nei vari strati evaporando produce un effetto di lievitazione e di separazione tra gli stati."
Bene la risposta penso che sia abbastanza esaustiva, procediamo con la spiegazione delle pieghe.



Una volta aver ottenuto un rettangolo più o meno regolare, procedete con le pieghe: 




piegate i due lati più corti in modo da farli combaciare al centro del lato più lungo.

Assicuratevi che i due lembi non si sovrappongano e lasciate almeno un centimetro di distanza, dopodichè piegate a metà. 



Otterrete così 4 strati.




Fate una leggera pressione con il dito sulla sfoglia, così da ricordarvi quante volte avete eseguito questa operazione.




Riponete la sfoglia in frigo avvolta nella carta da forno e lasciatela riposare per 30 minuti.

Dovrete ripetere questa operazione per 4 volte, alla fine la pasta sfoglia dovrà riposare in frigo un'ora circa prima di utilizzarla.
Invece, se non la utilizzerete subito potete congelarla e riutilizzarla successivamente.


Peperoni all'Agrodolce su Crostini di Pan Carrè

Buongiorno miei carissimi amici, oggi voglio promuovere qui nel mio blog l'apertura di un nuovo blog creato dalla sottoscritta. Un nuovo blog che tratta prevalentemente di torte, decori, pasta di zucchero e quant'altro.
La decisione di aprire un blog dedicato al cake design, nasce principalmente dalla passione che ho acquisito in questo periodo e poi perchè mi diverte pasticciare.
So perfettamente che gestire un blog è impegnativo e con due lo sarà ancora di più, ma voglio provarci almeno non mi rimarrà il dubbio se poteva andare o meno. 
Bene, il blog l'ho chiamato "Crea e Decora con Renèe", per accedere al blog cliccate qui. Ho già scritto nel post iniziale, ma con dei post molto dettagliati, rigorosamente fotografati e con tutte le spiegazioni necessarie. Mi farebbe molto piace se mi verreste a trovare anche li e non vi risparmiate a darmi consigli e suggerimenti, data ancora la mia poca esperienza.
Comunque I Sapori del Cuore lo aggiornerò come ho sempre fatto, perchè in fondo credo di essere una foodblogger molto versatile, che ama sia cucinare primi piatti, secondi, antipasti, e dolci in generale, ma anche dedicarmi alla piccola pasticceria.
Intanto vi lascio questa ricetta molto semplice, che aspettava già da un pò di essere pubblicata. Un bacione a tutti.


Ingredienti per i peperoni:
- 1 peperone
- 1/2 cipolla
- mezzo bicchiere di aceto di vino bianco
- 3 cucchiai di zucchero
- salsa di pomodoro
- sale q.b.
- olio evo
- un ciuffo di prezzemolo


...in aggiunta:

- 6 fette di pan carrè


Dosi: 6 porzioni
Difficoltà: facile
Tempo: 30 minuti

Procedimento:



Lavate e mondate i peperoni, tagliateli a listarelli non troppo sottili e asciugateli.
In un tegame capiente fate scaldare l'olio, aggiungete i peperoni e la cipolla tagliata finemente aggiustate di sale, coprite e continuate la cottura a fuoco moderato per 15 minuti.

Nel frattempo in una ciotolina mettete l'aceto e lo zucchero, mescolate bene fino a fare sciogliere lo zucchero (se non gradite molto il sapore dell'aceto di vino potete sostituirlo con quello di mele o semplicemente potete dimezzare le dosi dell'aceto e ovviamente dello zucchero). 

Trascorsi i 15 minuti, abbassate la fiamma e aggiungete mezzo bicchiere di salsa di pomodoro e sfumate con il composto di aceto e zucchero. Continuate la cotture per 5 minuti ancora, ma senza coprire in modo da far evaporare l'aceto. 




Adesso preparate i crostini di pan carrè: quindi tagliate le estremità delle fette di pan carrè e divideteli in due, fateli tostate in forno oppure su una griglia.




Adagiate su ognuna di ogni fetta i peperoni e infine aggiungete il prezzemolo tritato e servite.


Biscotti alla Cannella di Barbara Broccardo

Foto
Questa ricetta mi è stata mandata via email per partecipare al contest. Ringrazio Barbara per aver partecipato e le faccio un in bocca a lupo

Ingredienti:
- 50 gr burro
- 150 gr zucchero
- 1 uovo
- 85 gr melassa
- il succo di 1/2 arancio
- 500 gr farina
- 1 cucchiaino bicarbonato
- 1/2 cucchiaino di sale
- 1 cucchiaino di cannella
- 1 di zenzero in polvere

Procedimento:
Lavorare il burro morbido con lo zucchero fino ad ottenere una crema,quindi unire l'uovo incorporandolo bene all'impasto. Aggiungere la melassa e il succo d'arancio e mescolare molto bene.setacciate insieme la farina con lo zenzero e cannella,il bicarbonato ed il sale ed unire al composto precedente un'po alla volta fino ad ottenere un impasto omogeneo e molto morbido.dovrete quindi prendere una piccola parte,appoggiarla su un foglio di carta forno,ricoprirlo con un altro foglio e stendero ad uno spessore di 3 mm.mettere la "sfoglia" in frigo x almeno un'ora.passato questo tempo togliete dal frigo,eliminate entrambi i fogli di carta forno e formate i biscotti con i stampini nel piu' breve tempo possibile,la quantita' elevata di burro infatti fa si che l'impasto si ammorbidisca in fretta!in ogni caso bastera' rimettere in frigo x riprendere consistenza.cuoceteli in forno ventilato preriscaldato a 175° x 10 minuti(non di piu)cuociono in fretta!decorare a piacere..buon appetito,sentirete profumo d'altri tempi!!!!