Girelle in Pasta Sfoglia

Buongiorno amici, anche se affacciandomi dalla finestra e guardando il cielo non mi sembra assolutamente un ottimo giorno. Sembra quasi che l'estate sia finita, ma niente di allarmante! Non so voi, ma a me piace sentire l'odore di umido nell'aria di quando ha appena piovuto, però mi sembra al quanto prestino per mettere da parte i sandali e i costumi. Infatti da giovedì si ricomincia con le notti calde e le abbronzature. 
E comunque....ecco la ricetta di oggi: le girelle in pasta sfoglia che ho preparato in pochissimi minuti, con pochissimi ingredienti, ma davvero ottimi. Un bacio e a presto!




Ingredienti per le girelle:
- 1 rotolo di pasta sfoglia
- 100 gr di prosciutto cotto
- 100 gr di Emmentaler
- sesamo
- pepe

Dosi: 4 porzioni

Difficoltà: facile
Tempo: 5 minuti per la preparazione + 15 minuti per la cottura

Procedimento:

Stendete la pasta sfoglia sul piano da lavoro e disponete le fette di prosciutto e di Emmentaler (a vostra scelta potete mettere anche della pancetta oppure del prosciutto crudo, stesso di corso per il formaggio. Questa è semplicemente una delle tanti varianti che si possono preparare per fare le girelle in pasta sfoglia).



Aggiungete un pizzico di pepe e arrotolate su se stessa la pasta sfoglia, come a formare un rotolo. 



Tagliate il rotolo a fette e disponeteli sulla teglia da forno coperta con l'apposita carta. 
Cospargete la superficie delle girelle con i semi di sesamo e infornate in forno già caldo a 180° per 15 minuti.


Lasciate intiepidire un pò prima di servirle. La fonte di questa ricetta è il blog di Irina, uno dei tanti blog che seguo molto e di cui prendo spunto per alcune ricette. Vi consiglio di visitarlo, troverete molte ricette sfiziose.

Ecco Alcune Foto!

Bene amici in questo post non pubblicherò nessuna ricetta niente argomenti culinari, ma volevo semplicemente ricollegarmi al post di questa mattina, quando vi avevo accennato della mia favolosa estate e della bellissima esperienza vissuta ad "Oltremare". Bè questo pomeriggio ho sfogliato alcune foto e ne ho trovate alcune molto carine che riprendono degli spazi scenografici davvero meravigliosi.


Questo è il mio preferito, in questo palco marino si esibiscono i delfini e come vi avevo già detto, è stato per me il momento migliore di tutto il giro turistico. In quei momenti ero totalmente incantata, contemplavo quelle splendide creature marine, e sono rimasta colpita dalla loro intelligenza. Ero divertita e allo stesso tempo commossa, un'esperienza tutta da provare.

Ed ecco qua i miei amici delfini, Ulisse e Cleo. Sono i genitori di Zeus, davvero un monellino, non voleva farsi fotografare.



Eccoli li in tutto il loro splendore. Inizialmente si sono intimiditi e sfuggivano agli scatti, dopo invece abbiamo fatto amicizia es sembrava quasi che capissero cosa stavamo facendo.



Questi sono alcuni momenti ripresi durante lo spettacolo:



Certo ero più immersa nello spettacolo che a scattare le foto, infatti la maggior parte sono venute un disastro (tralasciando il fatto che come fotografa sono un vero disastro U_U').

Poi siamo entrati nel bel mezzo di una giungla vera e propria dove la temperatura era 35° circa e un tasso di umidità molto alto, ci stavamo sciogliendo dal caldo. Li ci abitano i coccodrilli, ragni di ogni specie e dimensione, iguana, e molti altri insetti che non ricordo più il loro nome.



Poi abbiamo assistito ad altri spettacoli altrettanto belli come quello dell' "Alchimia" e "Il volo dei rapaci" che purtroppo non ho potuto fare le foto perchè avevo scaricato le pile.

Questa invece è la fontana in cui la sera ci siamo fatti il bagno, siamo stati gli ultimi ad uscire e ci siamo lasciati andare un pò ai nostri istinti infantili, davvero un bel esempio per i nostri figli. No scherzo! In fin dei conti un lato infantile lo teniamo tutti ed io me lo tengo stretto!



Che dire, una bella vacanza! Invito a tutti coloro che non sono stati ad Oltremare ad andare. Si vive un esperienza bellissima, principalmente per chi ha figli. I bambini si incuriosiscono e i miei che lo sono tantissimo erano sempre pronti a fare mille domande ed è un bene, questo significa che s'interessano alle cose che li circondano. Quindi gente andate e divertitevi. Un bacio e alla prossima vacanza!



Insalata di Mozzancolle, Pomodoro e Fior di Latte

Buongiorno a tutti, sta quasi per finire la settimana e tra un pò si va in vacanza. L'estate scorsa è stata stupendissima, siamo andati a Mirabilandia in compagnia dei nostri amici e ci siamo davvero divertiti, figuratevi i bambini come lo sono stati. In mezzo a tante attrazioni, zucchero filato e pop-corn, e non potevano mancare i waffel con la nutella, uhmm che bonta! Ma per chiudere in bellezza le nostre vacanze, siamo andati anche a Oltremare, anche li il divertimento non è stato da meno, in particolar modo mi è tanto piaciuto lo spettacolo dei delfini, anzi più che piacevole è stato molto emozionante! Quest'anno invece me ne starò qua nella mia isoletta (Sardegna), verranno a trovarci i nostri amici e mi dovrò dare un bel da fare per organizzare il più piacevole possibile le nostre giornate.
E continuando con i piatti estivi, la nostra scelta ricade sempre sulle insalate, questa molto semplice per gli ingredienti e nel procedimento, ma non meno buona delle altre e quindi buon appetito! Smack!





Ingredienti:
- 500 gr di Mozzancolle (freschi o surgelati)
- 1 pomodoro
- 1 mozzarella fior di latte
- 2 foglie di basilico
- 1 filo di olio evo
- vino bianco
- sale q.b.

Dosi: 4 porzioni

Tempo: 15 minuti

Procedimento:

Pulite i mozzancolle eliminando il filo intestinale, metteteli in un tegame con un pò di acqua, del vino quasi mezzo bicchiere e il sale; fate cuocere per 5 minuti.
Una volta cotti, fateli raffreddare ed eliminate il carapace dai mozzancolle.
A parte, preparate il pomodoro: quindi tagliatelo a tocchetti e mettetelo in un'insalatiera, tagliate anche la mozzarella a cubetti piccoli e unitela al pomodoro.
Aggiungete anche i mozzancolle, il basilico tritato finemente e condite con olio e sale. Lasciare riposare in frigo per 30 minuti e poi servite.

Bicchierini di Risotto al Pomodoro e Purè di Patate

Carissimi amici, quante belle idee si possono trovare su internet! Infatti in questi giorni sto facendo una serie di ricerche perchè tra un pò sarà il compleanno di mio figlio, compirà 4 anni il mio ometto, e ho intenzione di organizzargli una festa il cui tema sarà "spiderman" ehehe! L'anno scorso il tema della festa è stato "ben ten"; torta, bicchieri, piatti, palloncini, ho cercato in tutti posti possibili e immaginabili per soddisfare il suo desiderio, e quest'anno sarà lo stesso. Sto realizzando i biglietti d'invito, alcuni dolcetti, un regalino per ringraziare i suoi compagnetti per essere venuti e ovviamente la torta. Avevo anche pensato che alla fine creerò una pagina dedicata alle occasioni speciali, magari postando alcune idee carine, mi capita spesso di organizzare feste e la cosa mi entusiasma parecchio. Ma per il momento eccomi qui con un'altra ricetta semplice e sfiziosa, dei bicchierini finger food di risotto e purè di patate. Ottima idea per un buffet, o per quando si hanno ospiti. Vi lascio alla lettura della mia ricetta e volevo ringraziare tutti coloro che mi seguono, ho notato che ultimamente è aumentato il numero delle visite e ne sono immensamente felice...un abbraccio a tutti!


Ingredienti per il risotto
- 300 gr di riso Roma
- passata di pomodoro
- 2 spicchi di aglio
- basilico fresco
- olio extravergine d'oliva

...per il purè di patate:

- 2 patate 
- mezzo bicchiere di latte intero
- una manciata di parmigiano reggiano 
- olio evo
- sale e pepe q.b.

Dosi: 4 bicchieri

Difficoltà: facile
Tempo: 60 minuti

Procedimento:

Mettete sul fuoco due pentole piene d'acqua, in una mettete il sale e il riso, invece nell'altra le patate con tutta la buccia precedentemente lavate.



Nel frattempo che il riso e le patate si cuociono, preparate la salsa di pomodoro: quindi in un tegame mettete la passata di pomodoro, l'aglio, un filo di olio e il sale e un cucchiaino di zucchero, fate cuocere a fuoco moderato per almeno 15 minuti.

Quando il riso sarà pronto scolatelo e conditelo con la salsa, rimettetelo sul fuoco e fate mantecare per altri 2 minuti aggiungendo una manciata di parmigiano e il basilico tritato finemente. Mettete da parte e lasciate riposare.



Adesso preparate il purè di patate: quando le patate saranno cotte toglietele dall'acqua, fatele raffreddare per 5/10 minuti, dopodichè eliminate la buccia e passatele a setaccio.

Aggiungete al purè di patate il latte, due pizzichi di sale e pepe, il parmigiano, un filo di olio (tanto per riprendere il sapore del risotto) e del basilico tritato. Mescolate bene tutti gli ingredienti fino ad amalgamarli del tutto.
Preparate i bicchierini mettendo sul fondo uno strato di purè e uno strato di risotto, se lo preferite potete alternare più strati a vostro piacere.
Comunque questi bicchierini di risotto con purè possono essere serviti sia caldi che freddi e sono un'ottima idea per un buffet.
Ma io non li ho preparati per un occasione speciale, semplicemente a pranzo e hanno riscosso un vero successo, in particolare sono piaciuti ai miei figli, una cosa al quanto strana dato che loro non mangiano il riso. Forse sarà stata la presentazione del piatto che li avrà fatti incuriosire :) 

Frappè alla Nutella

Immaginate mai come sarebbe stato il mondo senza nutella? Be, io si! Ed è stato un incubo! Come si potrebbe fare a meno della celeberrima crema alle nocciole "Ferrero", a quanti dolci dovremmo rinunciare, dal caldo al freddo. Si perchè poi la caratteristica fondamentale è che può essere impiegata per dolci estivi o invernali. Esempio di dolce invernale al quale viene aggiunta la nutella può essere una torta farcita, oppure delle crepes, ma anche i muffin ripieni di nutella, o dei toast semplice ma non meno buoni degli altri. Ho già l'acquolina in bocca al solo pensiero :p ! E in estate che possiamo rinfrescarci con del buonissimo gelato alla nutella, o con un gustosissimo frappè, e proprio a questo proposito che volevo presentarvi la mia ricetta. Oggi per voi ho preparato un freschissimo frappè alla nutella, con l'aggiunta di alcuni ingredienti che lo hanno arricchito. L'unico ingrediente che ho dovuto sostituire è stato la brioche "tomarchio", che purtroppo questo prodotto si può trovare solo in Sicilia.
E mi riferisco a questa brioche:

Questa è una foto che ho trovato in rete, dovete sapere che per noi siciliani questa brioche è l'ingrediente fondamentale per ottenere degli ottimi frappè, ma io come ho già detto, l'ho sostituita con delle comuni tortine e seppur non avevano il marchio "tomarchio" hanno conferito al mio frappè ugualmente un ottimo gusto. Provare per credere. Vi lascio con la lettura della ricetta, un kiss goloso a tutti!


Ingredienti per il frappè:
- 200 ml di latte intero
- 200 gr di nutella
- 150 gr di gelato alla panna
- 2 tortine
- 4 cubetti di ghiaccio
- 2 pizzichi di cannella

per decorare:

- panna montata
- gocce di cioccolato

Dosi: 2 porzioni

Difficoltà: facile
Tempo: 10 minuti

Procedimento:

Mettete nel bicchiere del frullatore il latte, la nutella, la cannella e il ghiaccio, mettetelo in funzione a velocità massima per almeno 5 minuti. 



Dopodichè aggiungete il gelato e le tortine e fate frullare 2 minuti ancora a velocità minima.


Vi svelerò un piccolo segreto, in verità la ricetta non prevedeva ne l'uso della cannella e neanche del gelato, ma solo per mia curiosità ho voluto provare e devo dire che l'aggiunta di questi ingredienti ha reso il mio frappè più gustoso. 

Però, per chi volesse provare la classica ricetta scrivo comunque gli ingredienti:

-400 ml di latte intero

- 250 gr di nutella
- 2 tortine
- 4 cubetti di ghiaccio

Il procedimento è identico, cambiano solo alcuni ingredienti. Quindi una volta aver frullato il tutto, versate il frappè nei bicchieri, decorate con della panna montata e gocce di cioccolato. 

Potete conservarlo in frigo fino al momento di servirlo, sarà ancora più buono ;)

Pasta Fredda con Verdure Grigliate e Philadelphia

Buongiorno carissimi, vi piace il nuovo template del mio blog? Molto rosa e molto dolce. E' da un bel pò di tempo che cercavo una grafica di questo tipo e finalmente l'ho trovato. Ho scelto il rosa perchè è il mio colore preferito e il dolce perchè è l'unica portata che non riesco a resistere, sono una golosona :)
Ma oggi niente dolce e la ricetta che vi propongo è un primo piatto, pasta fredda con verdure grigliate e philadelphia. Un piatto molto estivo, adatto appunto per questa stagione, si conserva benissimo anche dopo un paio di giorni e soprattutto leggero. A prestissimo con nuove ricette, un kiss a tutti! 


Ingredienti:
- 350 gr di pasta corta
- 2 zucchine
- 1 melanzana piccola
- 1 peperone
- 6 pomodorini cherry
- 300 gr di philadelphia alle erbe
- basilico fresco
- olio extravergine d'oliva

Dosi: 4 porzioni

Difficoltà: facile
Tempo: 50 minuti

Procedimento:

La prima cosa che dovete fare è lavare le verdure, asciugarle e tagliarle a fette no troppo sottili, esclusi i pomodori.
Mettete sul fuoco una griglia a scaldare, aggiungete del sale in superficie e iniziate a cucinare le verdure (peperone, zucchine e melanzana).
Una volta che tutte le verdure saranno pronte, preparate la pentole per cuocere la pasta. 
Nel frattempo che attendete che l'acqua inizi a bollire, tagliate a listarelle le verdure grigliate e mettetele in un'insalatiera, tagliate i pomodorini a piccoli pezzi, tritate finemente il basilico, aggiungete un filo di olio, salate e mescolate bene il tutto. 
A questo punto cucinate la pasta: potete scegliere della pasta corta che più preferite, io ho utilizzato dei fusilli formato gigante, ma per questo primo piatto andranno bene anche le farfalle, le penne, i riccioli......
Durante la cottura della pasta mettete in un pentolino la philadelphia e fatela scaldare per qualche minuto, finchè non diventa cremosa.
Quindi scolate la pasta al dente e mettetela a mantecare in una casseruola capiente insieme alle verdure, aggiungete anche la philadelphia e fate amalgamare bene tutti gli ingredienti ancora per qualche minuto.



Ma ancora la pasta non è pronta, eh si! Perchè prima di servirla dovete farla raffreddare in frigo almeno per 2 ore, quindi se volete potete prepararla per vostra comodità in largo anticipo. Un bacio e a presto con la prossima ricetta.



Scarica la versione PDF

E per colazione.....Granita al Cioccolato

Ladies and gentlemen e con molta gioia oggi vi presento la ricetta del giorno, la fantastica e meravigliosa "Granita al Cioccolato". Dovete sapere che la granita è per eccellenza la colazione preferita dai siciliani. Se si entra in un bar d'estate non ordini un cappuccio con cornetto, ma una granita con brioche. Ne preparano di diversi gusti: mandorla (che è la più nota e anche la mia preferita), cioccolato, caffè, gelsi, limone, fragola, melone, pesca....potrei stare qui a farvi un elenco lunghissimo perchè ne esistono davvero tanti e tutti buonissimi. Questa ricetta l'ho trovata in rete dopo aver navigato in lungo e in largo, il sito di riferimento e Ricette Mania molto carino dove si trovano molte ricette, anzi pensavo che il procedimento poteva essere più complicato e invece è davvero facile. Forse più complicato è la preparazione delle brioches, infatti prima di quest'ultima ricetta che andrò a pubblicare in seguito, ne avevo provate delle altre ma con risultati poco soddisfacenti. Non mi ero resa conto di averla tra le mie raccolte e anche questa come per la granita, l'ho spudoratamente ricopiata da un sito, che purtroppo non posso citarne la fonte perchè non ricordo più il nome del sito. Detto ciò, vi lascio alla lettura della granita e auguro una buona giornata a tutti.

Ingredienti per la granita:
- 60 gr di cioccolato fondente
- 15 gr di cacao amaro
- 100 gr di zucchero
- 350 ml di acqua
- cannella

Dosi: 2 porzioni

Difficoltà: facile
Tempo: 1 ora e 30 minuti circa

Procedimento:

Tritate finemente il cioccolato, oppure per velocizzare potete utilizzare le gocce di cioccolato fondente.
In un pentolino, miscelate il cacao con lo zucchero, aggiungete l'acqua e la cannella (per quanto riguarda quest'ultimo ingrediente, non conosco le dosi esatte perchè è stato un'aggiunta alla ricetta che ho trovato in rete. So per certa che va aggiunta la cannella e quindi lo unita agli altri ingredienti, ma senza pesarla, comunque sarà meno di 10 gr) e mescolate bene fino ad amalgamare il tutto.
Mettete il pentolino sul fuoco e continuando a mescolare portate ad ebollizione; lasciate sul fuoco continuando a mescolare fino a quando lo zucchero non si sarà completamente sciolto. 
A questo punto unite anche il cioccolato tritato e mescolate bene fino a farlo sciogliere. Fate raffreddare il composto in frigo, ma se preferite potete riporlo in freezer per velocizzare e in seguito metterlo nella gelatiera e lasciarlo lavorare per 30/40 minuti (poi dipende dal tipo di gelatiera che utilizzerete).
Servite la granita subito dopo uscita dalla gelatiera perchè a differenza del gelato, questa si scioglie molto più rapidamente poi se mettiamo in conto anche il caldo, avrete giusto il tempo di servirla. Ma se lo preferite potete mettere la granita nel freezer, ma non più di 1 ora, altrimenti potrebbe diventare ghiaccio.

Insalata di Polpo con Patate

Buongiorno a tutti, oggi vi proporrò un'altra insalatina fresca adatta per questa stagione, "Insalata di polpo con patate". In questi giorni mi sto assentando parecchio e questo mi dispiace, ma è anche vero che in giornate di caldo come queste non te ne puoi stare a casa e quindi si va al mare. Non è che impazzisco di gioia e non perchè non ami il mare, ma non sopporto particolarmente la sabbia, è molto fastidiosa e per la gioia dei miei figli stringo i denti. Comunque, in questi giorni ho in mente di preparare qualcosa di veramente buono, ma non voglio aggiungere altro, quindi se siete curiosi venitemi a trovare nei prossimi giorni con la mia nuova ricetta. Vi auguro una buona giornata e a presto.

Ingredienti:
- 800 gr di polpo fresco
- 5 patate
- 1 cipolla
- 1 costala di sedano
- 1 carota
- prezzemolo
- sale e pepe q.b
- 1 spicchio di aglio
- due cucchiai di aceto
- olio extravergine d'oliva

Dosi: 4 porzioni

Tempo: 50 minuti per la cottura + 10 per la preparazione

Procedimento:

Procedete con la pulizia del polpo, aprite la sacca e svuotatela completamente, dopodichè adagiate il polpo su di un foglio di carta da forno, copritelo con un altro foglio e battetelo con un batticarne.
Questo procedimento assicurerà una carne più tenera.
Adesso in una pentola capiente, riempitela piena d'acqua e aggiungete la cipolla, la carota e il sedano e portate ad ebollizione, a questo punto potete immergere il polpo e cucinatelo per circa 50 minuti.
Nel frattempo che il polpo cuoce, preparate le patate: lavatele, pelatele e tagliatele a pezzetti. 
Cuoceteli in poca acqua salata, aggiungendo l'aceto e continuate la cottura per 15 minuti circa.
Trasferite le patate in una ciotola grande e lasciatele raffreddare.
Una volta che il polpo sarà pronto,tagliatelo a tocchetti e unitelo alle patate, aggiungete del prezzemolo tritato, l'aglio, il sale, il pepe e un filo di olio extravergine d'oliva e l'insalata è pronta per essere servita.

Grazie Italia per Averci Fatto Sognare : Torta Forza Italia

Ecco questa è la mia torta, preparata in onore della finale di ieri, quando tutti speravamo fino all'ultimo di ribaltare il risultato finale. Ma ahimè, siamo stati un pò sfortunati e a parer di mio marito gli avversare troppo forti!  In compenso ci siamo aggiudicati il secondo posto, che se mi permettete... non è male! Si sa che, se fossimo stati noi i vincitori, sarebbe stata una soddisfazione grandissima sia per noi tifosi, che per loro giocatori.La torta l'abbiamo mangiata ed è stata comunque gradita, anzi....è stata molto apprezzata. Comunque volevo ringraziare i nostri ragazzi che ci hanno regalato questo sogno e dirgli SIETE GRANDI LO STESSO!