Frittelle Sarde

Sapete cosa sono i "frisjoli"? Magari un sardo mi saprebbe rispondere o chi per lo meno s'interessa di cucina e tradizione sarda. I frisjoli sono delle frittelle che vengono preparati per Carnevale e hanno una forma particolare, a spirale. Io solitamente non li mangio spesso, questo perchè viene aggiunto l'aroma o il liquore all'anice, sapore che a me non piace tantissimo. Oggi io vi propongo la mia versione di frittelle sarde, senza anice e con una forma sicuramente un pò differente dall'originale, ma buoni senz'altro.


Ingredienti:
- 300 gr di farina di semola di grano duro
- 200 gr di farina 00
- 4 cucchiai di zucchero
- 1 uovo
- un pizzico di sale
- il succo di un arancia
- 9 gr di lievito di birra
- 200 ml di latte tiepido
- 100 ml di acqua tiepida
- olio per friggere

...per decorare:

- zucchero semolato
- zucchero a velo

Procedimento:

Mettete nella ciotola dell'impastatrice tutti gli ingredienti compreso il lievito sciolto in un pò di latte tiepido; avviate l'impastatrice a velocità bassa, otterrete così un impasto simile alla frolla.
A questo punto ammorbidite l'impasto con l'acqua e il latte rimasto, miscelate bene tutti gli ingredienti il risultato sarò un impasto liscio e fluido.
Lasciatelo riposare per 1 ora, o fino a quando sulla superficie si formeranno delle bollicine d'aria, allora l'impasto sarà pronto!
Mettete a scaldare una casseruola per metà piena d'olio (e adesso viene il bello....e vi spiego il perchè: le frittelle sarde oltre ad essere buone sono particolari per la loro forma a spirale e per poter formare queste frittelle bisogna utilizzare uno specifico imbuto che io in casa non ho, che sfiga!. In pratica si versa l'impasto dentro l'imbuto e si fa colare direttamente nella casseruola facendo un movimento a spirale e avendo questo speciale imbuto tutto filerebbe liscio come l'olio. Invece per chi non possiede questo attrezzo si possono ovviare due soluzione: la prima è il sac à poche e la seconda utilizzare una bottiglia di plastica tagliata a metà, io ho utilizzato la bottiglia. Sapeste che macello che ho combinato, avevo l'impasto che usciva da tutte le parti e la maggior parte è finito sul piano della cucina, un vero caos! Ma nonostante ciò sono riuscita a fare qualche frittella più o meno simile a quelle sarde).
Quindi tagliate per metà una bottiglia di plastica, con il palmo della mano otturate il foro della bottiglia e con l'altra mano aggiungete un pò di impasto con un mestolo. Fate colare l'impasto nella casseruola facendo un movimento a spirale (come ho detto poco fa) partendo dal centro della padella verso l'esterno. Fatele dorare da entrambi i lati, scolateli e cospargeteli con dello zucchero semolato e per finire zucchero a velo.


E con questa ricetta partecipo al contest di Batuffolando "I dolci fritti"
Contest di batuffolando clicca per inserire la tua ricetta

Insalata di Pollo Ricca

So che questo è un classico piatto freddo da proporre in estate, ma può capitare di ritrovarsi con degli avanzi del giorno prima o peggio ancora di ritrovarsi un pollo intero già cotto e a dir la verità a me il pollo riscaldato non mi fa impazzire, quindi per evitare gli sprechi ho pensato bene di riciclarlo e di farci questa gustosissima insalata!


Ingredienti:
- 500 gr di petto di pollo
- 1/2 cespo di icesberg
- 150 gr di mais in scatola
- 150 gr di fagioli bianchi di spagna in scatola
- 2 uova sode
- 10 olive nere denocciolate
- sale q.b.

...per la salsa:

- 4 cucchiai di mayonese
- 2 cucchiai di senape
- un filo di olio evo
- qualche goccia di aceto bianco
- pepe q.b
Procedimento:
Grigliate il pollo in una bistecchiera con poco sale (o meglio ancora se avete degli avanzi di pollo potete riciclare benissimo quelli....io ho fatto così!)  e fatelo dorare da entrambi i lati.
Fate raffreddare il pollo e dopo riducetelo a bastoncini della grandezza che più gradite e metteteli da parte.
Lavate e tagliate l'icesberg a piccoli pezzi, eliminate l'acqua in eccesso e mettetela in un'insalatiera.
Eliminate l'acqua di conservazione dal mais e dai fagioli e mettete anch'essi nell'insalatiera.
Preparate la salsa: in una ciotola unite la mayonese, il senape, l'olio,l'aceto e il pepe; mescolate bene tutti gli ingredienti fino ad ottenere una crema liscia ed omogenea.

Versate metà della salsa nei filetti di pollo grigliati e l'altra metà nell'insalatiera con gli altri ingredienti (iceberg, fagioli e mais), unite sia il pollo grigliato che l'insalata, aggiungete le olive, l'uovo tagliato a fette e i filetti di pollo e mescolate delicatamente e ponete in frigo l'insalata. 

Servitela fredda o a temperatura ambiente.


E con questa ricetta partecipo al contest di Mimma "Me lo porto in Ufficio"






Altri due premi!

premio the versatile blogger

E anche se questo premio mi era stato già donato, non importa! Lo accetto molto volentieri e ringrazio di vero cuore Anna de Profumi di Pasticci per avermi conferito questo dono!


Quest'altro premio mi è stato donato da Giovanna del blog Pasta e non solo. Grazie Giovanna per avermi pensato, lo accetto molto volentieri e anche se vado contro il regolamento voglio donarlo a tutti coloro che seguono e che apprezzano il mio blog! Grazie ancora di vero cuore a tutti!



Ciambelline e Palline Fritti di Carnevale

Buondì a tutti e buona domenica! Oggi mi sento carica di energie, forse perchè ieri sono stata un'intera giornata ad impastare pasta di zucchero. Finalmente sono riuscita anche io a frequentare un corso di cake design, un esperienza bellissima che rifarò senz'altro. L'insegnante bravissima, un ambiente davvero accogliente, le altre corsiste molto simpatiche, tra risate e chiacchiere facevamo le nostre creazioni.Ma non voglio dirvi niente per il momento! Aspetto le foto che abbiamo fatto ieri durante il corso e poi vi racconto tutto nei minimi dettagli, vi dico solo questo: il corso è durato 12 ore e per me non erano ancora abbastanza! Che meraviglia!
E aspettando l'attesa delle foto, pensiamo al Carnevale e a tutti i dolci che si preparano per questa ricorrenza. Oggi io vi propongo queste ciambelline e palline fritte, davvero buone. A voi la ricetta!


Ingredienti per l'impasto:
- 750 gr di farina 00
- 5 uova
- 150 gr di zucchero
- 50 gr di olio di oliva
- 150/200 ml di latte
- 25 gr di lievito di birra
- 1 bustina di vanillina
- aroma di limone o la buccia grattugiata di un limone
- un pizzico di sale

...in aggiunta:

- olio per friggere
- zucchero semolato
- zucchero a velo

Procedimento:

Sciogliete il lievito in 100 ml di latte tiepido con due cucchiaini di zucchero e lasciate riposare per 10 minuti. 
Nel frattempo in una ciotola mettete le uovo con lo zucchero e mescolate utilizzando un cucchiaio di legno.

Adesso aggiungete il latte con il lievito sciolto e amalgamare perfettamente, versate a filo l'olio e l'aroma di limone (o la buccia grattugiata), continuando sempre a mescolare.

A questo punto, unite la farina setacciata con la vanillina e poco per volta il latte rimasto.
Infine mettete il sale e mescolate in modo da ottenere un impasto morbido e un pò appiccicoso (tutto questo procedimento dovrete farlo all'interno della ciotola, non aggiungendo farina in più).
Coprite l'impasto con della pellicola trasparente e lasciatelo riposare in un luogo tiepido per 2 ore.
Trascorso questo tempo, riprendetelo e lavoratelo con un poco di farina sul piano di lavoro, anche se il composto risulterà un pò appiccicoso va bene così, aiutatevi mettendo un pò di farina tra le mani. 
Stendete una sfoglia di pasta con il mattarello dello spessore di 1/2 cm.
Con il tagliata pasta tondo ricavate tanti dischi e con uno più piccolo fate il buco centrale delle ciambelline, così da ottenere anche le palline.
Friggete in abbondate olio caldo ciambelline e palline, metteteli su di un foglio di carta assorbente così da poter eliminare l'olio in eccesso e passate le ciambelline e le palline nello zucchero semolato ricoprendo tutta la loro superficie.
Disponeteli su di un vassoio e spolverizzate con dello zucchero a velo e servite.


Con questa ricetta partecipo al contest "Dolci fritti"
Contest di batuffolando clicca per inserire la tua ricetta

Cupcakes con Cuore di Panna e Copertura al Cioccolato

Ricettina natalizia pubblicata in ritardo! Non rispetto mai l'ordine cronologico delle ricette che scrivo. Aspettano aspettano, fino a finire nel dimenticatoio.
In realtà ogni giorno ne vorrei pubblicare decine e decine, ma per mancanza di tempo non mi è possibile. Dovrei stare attaccata ai fornelli intere giornate e preparare sempre nuove ricette per il mio blog e seppur questa cosa non mi dispiacerebbe affatto, è molto improbabile. Comunque sia eccola qua! La ricetta di questi meravigliosi cupcakes l'ho scopiazzata dal blog di Misya che seguo molto ed è stato proprio seguendo lei che è scattata in me la voglia di aprirmi un blog tutto mio. Ma come per ogni ricetta che prendo spunto da altri, cerco di mettere qualcosa di mio, infatti se andrete a leggere la ricetta originale è un tantino diversa dalla mia, ma sicuramente buone entrambi.


Ingredienti per 12 tortine:
- 2 uova
- 90 gr di zucchero
- 90 gr di farina 00
- 2 cucchiai di cacao amaro
- 70 gr di burro fuso freddo
- 2 cucchiaini rasi di lievito per dolci
- 1 bustina di vanillina
- un pizzico di sale

...per la superficie:

- 250 gr (più o meno) di panna montata
- 200 gr di cioccolato fondente

Procedimento:

Preparate i cupcakes: in una ciotola sbattete i tuorli con lo zucchero e quando il composto sarà diventato bianco e spumoso aggiungete il sale e l'aroma.
A parte montate gli albumi a neve ben ferma e incorporateli al composto di tuorli.
Aggiungete la farina setacciata con il lievito e la vanillina e incorporatela delicatamente con una spatola, affinchè gli albumi non si smontino.
Infine aggiungete il burro fuso freddo e il cacao, amalgamate il tutto e versate il composto negli appositi stampini. Riempite per 2/3 gli stampini per muffin e infornate in forno già caldo a 170° per 16/18 minuti.
Una volta cotti sfornateli e lasciateli raffreddare.
Nel frattempo, montate la panna con due cucchiai di zucchero a velo, montatela e neve ben ferma e trasferitela nella sac-à-poche, inserendo un becuccio a stella formate su ogni cupcakes una montagnetta di panna. Mettete quindi i cupcakes in freezer per 30 minuti circa.
Sciogliete ora il coccolato a bagno maria.
Mescolate fino a quando il cioccolato non sarà del tutto sciolto, versatelo in una ciotola e fatelo raffreddare una decina di minuti.
Prendete i cupcakes dal freezer, a questo punto la panna si sarà ghiacciata, e immergete la montagnetta di panna nel cioccolato affinchè la copra completamente.
Man mano che procedete disponete i cupcakes su di un vassoio distanziati l'uno dall'altro e lasciate asciugare il cioccolato completamente.
Quando il cioccolato si sarà addensato, potete servire i vostri cupcakes.


E con questa ricetta partecipo al contest di Una Fetta di Paradiso "Copia?Si, grazie!"

Pan di Spagna

C'è aria di cambiamento! E voi chiederete ma a cosa ti riferisci? Ma io cari amici, c'è un mezzo presupposto di trasferimento e non mi riferisco semplicemente da una casa all'altra, ma cambiare nuovamente città passare da una regione all'altra. Non sono sicura al 100%, ma le probabilità sono alte e l'idea di sradicarmi per l'ennesima volta non è che mi entusiasma più di tanto, da una parte! Quanto stress comporta il trasloco, cambiare casa, città, nuova scuola per bambini, riadattamento per il nuovo posto in cui si va a vivere.
Sembra facile, ma non lo è! Però se è il lavoro che te lo impone, non si può fare altrimenti, stringiamo i denti e si va avanti.
Ma pensiamo ad ora e alla ricetta che sto pubblicando, il pan di spagna. Lo so non ho scoperto l'acqua calda, ma dopo varie ricette ecco finalmente una che mi soddisfa completamente sia per il processo che è molto più rapido in confronto a quello che seguivo in passato, ma soprattutto per l'eccellente risultato finale. Seguendo questa ricetta otterrete un pan di spagna soffice e gustoso, ve lo può confermare la sottoscritta!
Quindi se vi capita, provatela e poi mi direte, un bacione a tutti e buona giornata!

Ciambella di Spaghetti con Bietole

Buona domenica a tutti! Sono passata per darvi un saluto a volo, ma soprattutto per lasciarvi la ricetta di  questo piatto davvero originale, una ciambella salata preparata con spaghetti, pancetta e bietole. Pensate che mia figlia non aveva mai mangiato le bietole, non ama molto le verdure in generale, ma fatte così le ha mangiate tranquillamente chiedendone ancora, immaginate il mio entusiasmo. Quindi...evvai con la ciambella di spaghetti con bietole!
Un bacione a tutti e buon proseguimento miei cari!

Ingredienti per 4 persone:
- 200 gr di spaghetti
- 500 gr di bietole
- 1 cipolla
- 4 uova
- 100 gr di pancetta
- 80 gr di parmigiano grattugiato
- sale e pepe q.b.

Procedimento:

Mondate le bietole, lavate e tagliatele a pezzetti. Cuocete le bietole in abbondante acqua salata, a metà cottura aggiungete gli spaghetti; scolate il tutto, disponete su un vassoio e lasciate intiepidire.
Nel frattempo tritate finemente la cipolla e fatela rosolare in padella insieme alla pancetta e uniteli agli spaghetti con le bietole.
In una ciotola sbattete le uova con il parmigiano, il sale e il pepe, amalgamate bene e aggiungeteli agli spaghetti, ma solo una metà. 
Versate gli spaghetti in uno stampo a forma di ciambella, precedentemente unto d'olio, versate il restante uovo su tutta la superficie e infornate per 15 minuti a 180°.
Lasciate intiepidire prima di sformare e servire.


E con questa ricetta partecipo al contest organizzato da Mimma 


Crema Nutella, Mascarpone e Panna

Ho preparato per la prima volta questa crema e già credo di essermene innamorata.
Semplice e veloce nella preparazione e tremendamente buona e soprattutto adatta a farcire dolci di ogni genere e forma.



Marshmallow Fondant

Ho sempre detto che preferisco l'inverno all'estate, per via degli insetti e del troppo caldo che non ti fa dormire la notte. Ma questo non vuol dire che queste temperature così basse mi facciano impazzire. In questo momento ho le dita atrofizzate dal freddo, le dita dei piedi congelati e sono tutta un tremore. Non parliamo poi della montagna di vestiti sporchi che sta sovrastando la mia lavanderia. E' praticamente da sabato che piove e non vuole saperne di smetterla. Dico io, ma le mezze stagioni no? Quelle in cui non soffri ne il freddo e ne il caldo, giornate di sole e con piogge scarse. Per questo poi stiamo sempre li a lamentarci perchè passiamo da un estremo all'altro. In inverno le temperature scendono a dirotto, in estate registriamo temperature talmente elevate che creano disagi a piccoli, grandi e anziani.
Scusate per le lamentele riguardo al clima ma ho "TROPPO FREDDOOOOO!"
E tra un pò mi tocca uscire per andare a prendere mio figlio all'asilo, così finalmente potrò azionare i riscaldamenti al massimo e barricarmi in casa, cioccolata calda, anzi caldissima e magari se i miei figli me lo concedono a guardarmi un bel filmetto.
E adesso è proprio ora di lasciarvi e di augurarvi una buona serata a tutti. Un bacione per tutti coloro che passeranno a trovarmi.

Ingredienti:
- 150 gr di marshmallow
- 400 gr di zucchero a velo
- 3 cucchiai di acqua

Procedimento:



Prendete le caramelle marshmallow che sono abbastanza gommose, 

mettetele in una pentola con 3 cucchiai d'acqua e scaldatele a bagnomaria. 

Proseguite,e mescolate fino al loro completo scioglimento, 

otterrete così una crema. 
A questo punto aggiungete 200 gr di zucchero a velo e mescolate bene.


Mettete il restante zucchero a velo sul piano di lavoro, e travasatevi sopra il composto ottenuto. 
Cospargete bene le mani e il mattarello con lo zucchero a velo e incominciate ad amalgamare.
All'inizio il composto risulterà molto colloso, aggiungete altro zucchero a velo ,che incorporerete piano, piano. 
Continuate ad amalgamarlo tenendo continuamente a portata di mano altro zucchero a velo.
Aggiungete zucchero a velo fino a quando la pasta non risulta troppo morbida, ma malleabile e non appiccicosa. Formate una palla ,a questo punto ora potete colorarla a piacere con del colorante alimentare unendo anche dello zucchero a velo per evitare che la pasta risulti troppo molle e appiccicosa.


Conservate il mmf nella pellicola trasparente fino al momento di utilizzarlo.